Viaggia solidale in Italia e nel mondo

Secondo l’Organizzazione Mondiale del Turismo (WTO), il turismo del futuro sarà il turismo sostenibile e del resto il 2017 è stato proprio l’anno di questo tipo di turismo, come dichiarato dall’ONU.

Ma cosa si intende, in concreto? Significa viaggiare divertendosi ma nel rispetto dell’ambiente e delle popolazioni locali, immergendosi nelle aree naturali scoprendone segreti e bellezza. Il 2017 è stato l’anno del turismo sostenibile ed effettivamente sono sempre di più le persone che sentono l’esigenza di scegliere una vacanza a basso impatto ambientale. Anche per questo, gli enti e i siti che organizzano viaggi e offrono servizi improntati alla sostenibilità sono sempre di più, e pianificare vacanze “green” non è mai stato così semplice. Moltissime le porte aperte da questo nuovo modo di intendere il turismo, quando l’atto di viaggiare diventa soprattutto incontro e condivisione di mondi, usi, culture, paesaggi, in un clima di rispetto. Il tutto impattando il meno possibile sull’ecosistema e sull’ambiente naturale ed urbano. In Italia, tra le opzioni disponibili, con partenze durante tutto l’anno e diversi itinerari che portano a scoprire i gioielli nascosti della penisola, citiamo: www.viaggisolidali.it o Walden viaggi a piedi, una cooperativa di guide che organizza trekking, viaggi a piedi e cammini in Italia ed Europa. Tra le mete italiane imperdibili, di certo un viaggio alla scoperta della Montagna Pistoiese, nota per lo sci alla maggior parte dei toscani, non mancherà di stupire. Questo è anche il regno del bosco, delle grandi praterie che corrono lungo il crinale e dei laghi di montagna cristallini e silenziosi, come lo Scaffaiolo o il Nero. In Europa, a piedi, in pullman o in aereo, è possibile prendere parte a fantastici viaggi di gruppo alla scoperta dei nostri “vicini”. Magari tra i Balcani in una settimana, attraversando Albania, Kosovo, Macedonia e Montenegro. Per annusare i profumi della Provenza, e riempirsi gli occhi del colore dei campi di lavanda. Per percorrere il “Sentiero dei doganieri”, in Bretagna, tra spiagge deserte, dune ricoperte dalla brughiera, felci e cespugli di more. Per vivere un’esperienza fuori da comune, a contatto con la natura, nel rispetto dell’ambiente. Qualunque sia l’itinerario, le emozioni sono assicurate, così come quelle proposte dal WWF Italia, attraverso il sito viaggiwwfnature.it: i pacchetti di viaggio sono svariati e soddisfano diverse richieste: si organizzano gite, viaggi di gruppo, viaggi in solitaria e viaggi per le principali ricorrenze, come Capodanno. È possibile verificare i viaggi già programmati e cercare la soluzione più adatta compilando gli appositi campi, che facilitano la ricerca del viaggio perfetto. Un catalogo di viaggi di varie difficoltà e durata per ogni tipo di viaggiatore. L’importante, una volta scelta la meta, è fare tesoro dell’esperienza e godersi tutto: la partenza, l’arrivo e  soprattutto il percorso, facendo anche #ungestodamoreperlanatura!