Jovanotti e WWF per l'ambiente

Goodnews in arrivo per gli amanti della Natura Incontaminata e in effetti anche per gli amanti della musica targata Lorenzo Cherubini. L’obiettivo? La lotta alla plastica. Una collaborazione pensata per sensibilizzare l’opinione pubblica circa la salute dell’ambiente, offrendo soluzioni tangibili su una delle principali emergenze ambientali dei nostri tempi. Abbiamo già affrontato gli effetti disastrosi derivanti dalla presenza di plastica nei nostri mari e nella natura. Durante l’estate 2019, Jovanotti e WWF Italia lavoreranno insieme, come annunciato dalla Presidente del WWF Italia Donatella Bianchi e Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. (Fonte immagini da www.wwf.it/jova_tour_beach_party.cfm)

Il JovaBeachParty, iniziativa che vedrà il cantautore impegnato in 17 date in 17 diverse spiagge lungo tutta la penisola, servirà anche a parlare del nostro futuro, perché l’obiettivo del WWF è far sì che, entro il 2030, nessun rifiuto plastico venga più disperso in natura. Sicuramente una sfida che è, tra le altre cose, una sfida culturale: la leggerezza con cui gettiamo via un rifiuto senza pensare alle conseguenza significa che ancora non abbiamo metabolizzato che l’inquinamento è un problema concreto, che necessita di una soluzione immediata possibile.
Un cambio di prospettiva, all’insegna di uno stile di vita sostenibile, è necessario. Rinunciando all’utilizzo di plastica monouso, ad esempio, scegliendo di sostituire le bottigliette di plastica con quelle di vetro, evitando imballaggi e sacchetti.

Il Mar Mediterraneo è uno dei mari più inquinati dalla plastica, un mare nostrum a difesa del quale il WWF si è più volte schierato.
Cominciando con la storica campagna “Il Mare deve vivere”, a bordo dell’Amerigo Vespucci nel 1978, e continuando a impegnarsi in progetti e campagne di sensibilizzazione per intervenire su più fronti: pesca sostenibile, turismo sostenibile, inquinamento dell’habitat e tutela della biodiversità marina. I centri di recupero di Lampedusa, Policoro, Molfetta e Torre Guaceto sono impegnati nella cura di centinaia di tartarughe marine ferite. Il software REPCET, adottato dalle navi della Compagnia italiana Corsica Sardinia Ferries, è utilizzato durante la navigazione commerciale per ridurre i rischi di collisione con grandi cetacei.

Il progetto MMI, lanciato nel 2017, è interamente dedicato alla conservazione degli squali nel mar Adriatico.
La campagna #GenerAzioneMare, studiata insieme a ricercatori, pescatori, volontari, aziende, sportivi, gestori di aree protette e media partner, per coinvolgere sempre più pubblico nelle azioni di tutela del nostro mare.
Nel Mediterraneo ci sono 17000 specie attualmente scoperte, di cui il 10% esiste esclusivamente nei mari italiani, senza contare i sistemi dunali di sabbia, estesi per oltre 3mila km di costa.
Coste che verranno ripulite nell’estate 2019, con il combinato intervento di volontari, cittadini uniti da uno scopo, quello di togliere la plastica dalle spiagge! È possibile partecipare all’iniziativa compilando il form presente sul sito www.wwf.it o scegliendo di organizzare una giornata per ripulire una spiaggia dai rifiuti, continuando il tour #PlasticFree iniziato nel 2017.

Fare la differenza è possibile partendo da piccoli gesti di enorme impatto per la natura incontaminata. Come ad esempio firmare la petizione di WWF Italia per la cauzione sugli imballaggi di plastica monouso, quella che più danneggia l’ambiente costiero e marino e che infatti costituisce la maggior parte dei rifiuti raccolti dai volontari. Oppure condividere il video diffuso da WWFItalia sui canali social.

Grazie al JovaBeachParty sarà possibile raggiungere i cuori e le coscienze di quante più persone possibili, trasformando una giornata di amore per la musica in una perfetta per amare e proteggere la vita su questo pianeta.
Inoltre, dalla collaborazione tra Regina (gruppo Sofidel) e WWF Italia è nata la linea di fazzoletti Regina WWF Collection, realizzati in carta certificata FSC (che garantisce la provenienza da foreste gestite responsabilmente).
disponibili nei formati da 10 e da 30 pacchetti, hanno come soggetto diversi animali dell’Habitat foresta, Habitat savana e Habitat mare. Acquistali per fare #ungestodamoreperlanatura