La routine del benessere

Hai mai sentito parlare di routine del benessere? Un insieme di gesti quotidiani da adottare per raggiungere… cosa? Non ti promettiamo strani trucchetti e questo non è un decalogo della felicità! Piuttosto, un insieme di consigli che permettono di raggiungere un equilibrio, sia fisico che interiore, tra quello che possiamo sfruttare del nostro potenziale e quello che abbiamo da offrire, a livello mentale e fisico. Consigli che coinvolgono ogni aspetto della nostra vita. Dieci passi che fanno bene…ssere, non solo perché a giugno si festeggia la Giornata Mondiale del Benessere, ma perché spesso si tratta di un aspetto della nostra vita che è più controllabile di quello che pensiamo.

Non possiamo avere la soluzione per essere felici (che poi, se chiedete a un bambino cosa sia la felicità vi dirà che è una corsa sull’erba, un vecchio saggio vi dirà che la felicità è tornare bambini!); ma possiamo sperimentare un metodo per mettere in serbo le energie, sentirci più riposati, più concentrati, più produttivi. Lavorando sulla nostra sfera più intima possiamo scoprire che con un po’ di “training” anche il cervello può disincagliarsi da schemi di pensiero negativi e pessimistici: proprio quegli stessi pensieri che portano stanchezza, spossatezza, una pessima cera e qualche ruga di troppo. Veniamo dunque al decalogo del benessere!

1) Lavati la faccia con l’acqua fresca al mattino. Illumina la pelle del viso, contrasta l’opacità e favorisce l’idratazione, donandoti un aspetto più sano. Ricorda di rimuovere sempre i residui di trucco e di applicare uno strato della tua crema preferita prima di andare a dormire.

2) Bevi tanta acqua: un litro e mezzo d’inverno e almeno due litri al giorno d’estate. Siamo fatti d’acqua, cosa potrebbe farci meglio dell’acqua? Inoltre favorisce l’eliminazione di scorie e tossine.

3) Non vogliamo sostituirci al tuo medico di famiglia, ma…ricordati le 5 porzioni di frutta e verdura! Per la precisione tre di verdura e due di frutta, possibilmente lontano dai pasti. Contengono nutrienti essenziali per l’organismo, che ci rendono più energici, in salute e naturalmente…bellissimi.

4) Riempi il tuo tempo libero con ciò che ti piace. Un equilibrio a metà tra relax e hobby. Coltivare un interesse o una passione può insegnare e offrire tanto: un ventaglio nuove conoscenze, la soddisfazione di raggiungere e superare un obbiettivo alla volta, diventare esperti in qualcosa che ci piace e che, proprio perché ci piace, non ci stanca troppo, anche se potremmo trascorrere due ore sul divano in più alla settimana.

5) La Natura intorno a noi: la natura è fondamentale per il nostro benessere psicologico. I suoni degli uccellini tra le fronde degli alberi, la carezza di un prato, la bellezza e  il profumo dei fiori. Cerca di ritagliarti un po’ di tempo ogni settimana per stare nella natura, e anche quando hai poco tempo, ricorda che potete sempre puoi portare la natura direttamente a casa tua. Come? Con un angolo di giardino tutto tuo!

6) Beauty Routine. Ok, sei di fretta, ma la tua personale routine di bellezza non deve mai essere messa da parte. Certo, forse all’inizio c’è bisogno di un po’ di impegno in più. Alcuni studi dicono che un’abitudine, prima di essere definita tale, deve essere messa in pratica per ameno 32 giorni di fila. Sembra tanto, se non sei mai riusciti ad essere costante, ma la realtà è che prima ancora di accorgertene, con appena un po’ di impegno ti verrà così automatico da non pensarci nemmeno, neanche se la sveglia deve suonare qualche minuto prima. Corpo e mente ringraziano!

7) Non posticipare la sveglia. Sembra un consiglio ridicolo? Eppure sarà capitato anche a te: ti svegli al suono della prima delle tante impostate sul telefono, o addirittura anche qualche minuto in anticipo. Ti sentite abbastanza riposato fisicamente, ma decidi di indugiare sotto le coperte… nessuna morale, c’è sempre un valido motivo per restare ancora un po’ sotto le coperte! Ma secondo alcuni studi, questo non farà altro che ripristinare il ciclo del sonno appena concluso, ingannando il tuo corpo e facendoti sentire più stanco di prima! Prova a schizzare in piedi appena il tuo corpo si sveglia, anche se prima della sveglia: sarai più attivo ed energico. Ricorda anche di non dormire troppo poco. Ognuno ha le sue esigenze, e tu sai esattamente quanto tempo ti serve per ricaricare le batterie. Considerando che la media  raccomandata varia  dalle 9/8 ore alle 5/6 ore, non privarti del sonno di cui hai bisogno!

8) Allena il pensiero positivo. Sorridere, pensare positivo, essere cortese e disponibile con gli altri ha effetti positivi su corpo e mente, oltre che su chi ha la fortuna di imbattersi nel tuo splendido sorriso! Pensa che pare che anche ridere per finta inneschi gli aspetti benefici legati alla risata. Insomma, sorridi davanti allo specchio prima di uscire e quando torni a casa. Rilassato però, niente strani ghigni o non funziona!

9) Medita. Se ami fare esercizio fisico, fai yoga. Bastano poche posizioni per cominciare la giornata con brio ed energia. Uno slancio positivo tutto da sfruttare!

10) Pratica l’automassaggio. Cosa c’è di meglio dopo una giornata stancante? Efficace su viso e corpo, è possibile attenuare tensioni e stress massaggiando viso, collo e spalle con la pnta delle dita. Il segreto è applicare una leggera pressione, compiendo movimenti circolari. Per massaggiare la pianta dei piedi, utilizza una pallina di tennis: posizionala sotto il piede sul pavimento e massaggiane la pianta con movimenti circolari.